Ex campo rom, Alberto Pardini (FdI): «Area mai bonificata, le Istituzioni cosa fanno?»

TORRE DEL LAGO – «Quando nell’agosto 2016 il Sindaco, su forte spinta dei cittadini torrelaghesi e proseguendo l’azione avviata dall’ex commissario prefettizio Romeo, decise di mettere fine alla fallimentare esperienza del campo rom voluta dall’Amministrazione Comunale dell’ex Sindaco Marco Marcucci, tutti si aspettavano che l’area di via Cimarosa fosse bonificata e recuperata. Invece oggi – dopo quasi due anni – rifiuti, carcasse di auto e scarti di varia natura fanno ancora brutta mostra di sé», racconta Alberto Pardini, portavoce comunale di Fratelli d’Italia Viareggio.

«Le foto – scattate da un lettore di TGregione.it, Marco Vatteroni –  raccontano in modo eloquente il degrado della zona, sia nella parte pubblica che in quella privata, dove sono presenti varie carcasse di auto, residui di cavi e cabine elettriche, elettrodomestici e altri rifiuti di ogni genere. Nel fosso adiacente la strada peraltro, collegato direttamente al lago, sono ben visibili eternit, una carcassa di ciclomotore e non solo – prosegue la nota di Fratelli d’Italia – Non è accettabile in alcun modo questo continuo lassismo e disinteresse verso una zona che dovrebbe essere protetta e curata!».

«Più volte questa situazione è stata documentata e denunciata da partiti politici, comitati e associazioni, sia durante l’esistenza del campo che dopo il suo smantellamento, rimanendo però senza risposta. Chiediamo al Sindaco Del Ghingaro di richiamare le varie Istituzioni e soggetti coinvolti al loro dovere e avviare una bonifica seria ed immediata dell’area. Per quanto ci riguarda, Fratelli d’Italia presenterà un esposto alla Procura» conclude Pardini.