Ex pediatra ucciso dal figlio: al funerale muore la moglie

VIAREGGIO – La moglie del pediatra, Margherita Giannoni, era malata da tempo di una malattia gravissima. Era allettata e di lei il marito e il figlio si prendevano cura ogni giorno. Si è spenta a Vittoria Apuana nella clinica dove era ricoverata dal giorno della tragedia. Quasi un segno del destino, un segno di legame forte tra due persone che probabilmente adesso si sono ricongiunte.

Nel giorno del funerale del marito Roberto Castellari, il medico neonatologo in pensione ucciso il 29 aprile dal figlio Stefano al culmine di una lite dai contorni ancora da chiarire, se n’è andata anche lei: la moglie Margherita Giannoni, 75 anni.

Al suo coraggio nell’affrontare la vita- racconta durante l’onoranza Don Luigi– e alla sua disponibilità, con tanto amore, verso tutti. Soprattutto verso il suo Varignano, il quartiere che lo aveva adottato, con le sue tante difficoltà. Era il medico della gente, del popolo e delle coppie”

Per volere dei figli, le offerte sono andate ai poveri del Varignano. La salma di Castellari sarà sepolta in una tomba di famiglia nel cimitero di Pietrasanta.