Fanno esplodere il bancomat, rubati 20mila euro

PONTEDERA – Tre persone hanno fatto esplodere la cassaforte di un bancomat nella filiale della banca popolare di Lajatico, in località Romito alle porte di Pontedera (Pisa). Usando la tecnica della ‘marmotta’ (esplosivo inserito all’interno della cassaforte collegato a un innesco elettronico), hanno rubato 20mila euro in contanti e procurato danni alla banca. Sull’episodio indagano i carabinieri che hanno richiesto anche l’intervento dei vigili del fuoco per una verifica statica e di stabilità delle pareti della filiale e del piano soprastante a seguito dell’esplosione.

Le verifiche hanno escluso danni strutturali. Il furto segue di pochi giorni un’azione analoga condotta sempre da tre banditi presso un altro istituto di credito del territorio e in quell’occasione furono rubati 36 mila euro. Secondo gli inquirenti si tratterebbe della stessa banda di professionisti che avrebbe effettuato altri colpi anche nella zona su San Miniato (Pisa).