Far West nella notte, i titolari di due locali beccano un ladro e lo inseguono

0

TORRE DEL LAGO – ( di Letizia Tassinari ) –  Marina di Torre del Lago terra di nessuno, e Far West nella notte, con i titolari di due locali, Luigi Troiso del Cappellaio Matto ed Emiliano Pistoia del Fenix bar, improvvisatisi “sceriffi”, all’inseguimento di un ladro. Tutto ha inizio poco dopo le 2 di notte, quando scatta l’allarme di un’autovettura in sosta e i due gestori si affacciano sul viale notando un vetro infranto e il manigoldo all’interno della macchina intento a rovistare, con già in mano la refurtiva. Immediato l’intervento, e alla vista dei due il ladro si è dato alla fuga, prima sulla spiaggia, dopo aver scavalcato la recinzione di uno stabilimento balneare difronte, poi, dalla rotonda, imboccando il viale Kennedy con Troiso e Pistoia, che al cellulare con i Carabinieri si sono messi alle calcagne del fuggitivo riuscendo a placcarlo all’altezza del semaforo che incrocia il viale dei Tigli. I militari dell’Arma, arrivati a sirene spiegate, hanno poi identificato il manigoldo, un ragazzino rumeno poco più che ventenne, lo hanno caricato nella Gazzella  e portato in caserma. Una dimostrazione, questa, di sinergia tra cittadini e Forze dell’Ordine, che ha permesso di consegnare alla Giustizia un malvivente. “E’ stata dura, correva come una lepre – commenta Luigi Troiso, neo eletto consigliere comunale con la lista Giorgio Del Ghingaro -, nel fuggire è caduto diverse volte, credo che sia sia fatto anche male, ma come lo raggiungevamo, il ladro scappava di nuovo. Abbiamo corso per circa un chilometro, e quando finalmente siamo riusciti a bloccarlo sono arrivati anche i Carabinieri, con i quali eravamo rimasti sempre in contatto telefonico”.  Con una sfilza di precedenti, il ladro riconosciuto dai due gestori dei locali della movida della frazione pucciniana,  e identificato ai Carabinieri come Hulpan Andrei Julian, domiciliato all’Impruneta e da qualche giorno in tenda a Torre del Lago, stato arrestato, in attesa del processo per direttissima previsto per domani mattina al Tribunale di Lucca.

 

 

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: