Favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, indagati in 20

0

PRATO – Sono ottantamila le buste paga false fabbricate da studi professionali per fornire documentazioni utili ad ottenere e rinnovare permessi di soggiorno a cittadini orientali che vivono in diverse regioni italiane: mille le aziende cinesi coinvolte solo a Prato. E’ questo il bilancio dell’indagine della Guardia di Finanza pratese, che ha portato ad di indagare 20 persone – tra cui tre professionisti contabili di Prato – per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

No comments