Fermati dai Carabinieri, avevano in auto armi antiche: ammanettati

0

CARRARA – Hanno visto una macchina procedere ad alta velocità per le vie di Avenza e così, i militari della locale Stazione, impegnati in un servizio perlustrativo notturno, hanno deciso di seguirla e verificare chi ne fosse alla guida; una volta bloccato il veicolo i Carabinieri hanno identificato a bordo dello stesso due pregiudicati di Carrara e quindi, viste le circostanze del controllo nonché il nervosismo dei predetti, hanno perquisito loro e la vettura ed hanno così compreso il reale motivo della fretta con cui i due uomini cercavano di far perdere le proprie tracce; infatti, in una busta di plastica, sono state rinvenute due pistole antiche, con caricamento ad avancarica, ancora però in grado di funzionare, tre coltelli ed una grossa forbice. I due uomini, un 49enne ed un 52enne, entrambi originari di Carrara e con precedenti di polizia, sono stati quindi condotti presso la Stazione Carabinieri di Avenza dove, al termine dei dovuti accertamenti, sono stati dichiarati in stato di arresto per porto illegale d’armi da fuoco in luogo pubblico; per uno dei due è scattata anche la segnalazione alla locale Prefettura, come assuntore di sostanze stupefacenti, poiché trovato in possesso di residui di eroina nonchè oggetti atti al consumo della stessa; i due fermati sono stati poi tradotti presso le proprie abitazioni in regime di arresti domiciliari e successivamente, condotti presso il Tribunale di Massa dove il giudice, convalidato il loro arresto, ha disposto per entrambi l’obbligo di firma giornaliero, in attesa della celebrazione del relativo processo.

armiCarrara

No comments