Fermato furgone a Lucca, beccati due rumeni con oggetti atto allo scasso

LUCCA – Un furgone sospetto e due stranieri a bordo. Particolari che non sono sfuggiti agli agenti della polizia di Lucca che nel pomeriggio di ieri (5 dicembre), nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione dei furti in abitazione, in viale Luporini hanno bloccato il mezzo.

A bordo c’erano due rumeni di 41 e 27 anni, provenienti da Torino. In considerazione delle segnalazioni ricevute da alcuni abitanti che hanno preso parte al servizio di controllo del vicinato, e del fatto che non riuscivano a giustificare la loro presenza su Lucca, gli agenti hanno provveduto a perquisire sia gli uomini che la vettura sulla quale viaggiavano, trovando numerosi oggetti atti allo scasso, tra cui un flessibile, strumento solitamente utilizzato per aprire le casseforti.

I due sono stati denunciati a piede libero per porto di oggetti atti allo scasso e, inoltre, nei loro confronti il questore ha emesso il foglio di via obbligatorio per 1 anno dal Comune di Lucca.