Fermo pesca, Fantozzi (Fdi): “Porterò le richieste dei pescatori in Regione”

Il Consigliere di Fratelli d’Italia raccoglie gli appelli contro le 130 giornate di fermo e le richieste di aiuti immediati al settore

“Ho raccolto gli appelli dei pescatori dalla Versilia alla costa grossetana, il futuro della flotta a strascico in Toscana è seriamente a rischio, e si tratta del segmento più importante per occupazione e produzione. Porterò le richieste dei pescatori in Commissione Sviluppo economico perché la Regione deve intervenire, sono a rischio migliaia di posti. I lavoratori del settore non possono essere abbandonati” annuncia il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Vittorio Fantozzi.

“E’ sempre più nera la crisi che sta coinvolgendo anche il settore della pesca. Stiamo parlando, per una regione ed un Paese così legati al mare, di una risorsa strategica, un’attività che ci consente ogni giorno di gustare e di esportare le prelibatezze del nostro mare -sottolinea Fantozzi- Dietro tutto questo c’è un lavoro, spesso massacrante, messo a dura prova dalla pandemia e che ora rischia di essere affossato dalla decisione ministeriale di allungare a 130 i giorni di fermo. Non si capisce che ci troviamo in una situazione di emergenza assoluta e che non si può continuare a dare risposte ordinarie. Di fronte a tali pesanti restrizioni servono ristori immediati e ammortizzatori sociali strutturali a sostegno dell’occupazione”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: