Il Festival Puccini testimonial all’Expo di Astana in Kazakistan

0

TORRE DEL LAGO – Il turismo culturale e d’arte, come confermato anche dalle più recenti analisi rappresenta una quota rilevante della domanda turistica italiana (69% del totale presenze in Italia) e i Festival musicali  giocano un ruolo determinante nell’orientare la domanda turistica nel nostro Paese.  E’ per questo che la Regione Toscana presente all’Expo di Astana in Kazakistan ha previsto di presentare tra le sue tante eccellenze culturali anche il Festival Puccini di Torre del Lago. La Regione Toscana sarà presente ad Astana all’interno del Padiglione Italia, una  struttura, promossa da Ministero degli Esteri e Sviluppo economico tramite Agenzia ICE, che si sviluppa su una superficie complessiva di 900 metri quadri.

Temi di questa expo  dove sono attesi 5 milioni di visitatori con oltre 100 Paesi partecipanti sono  la green economy e le sfide poste dallo sfruttamento di fonti rinnovabili, un tema molto a cuore nel Paese ospitante, infatti il Kazakistan si sta indirizzando verso una strategia energetica sostenibile nonostante nel proprio sottosuolo abbondino gas e petrolio. Oltre al sistema istituzionale è previsto anche il coinvolgimento di università, consorzi, soggetti vari la cui presenza potrà essere prevista sia in concomitanza del momento di protagonismo della Regione sia in altri momenti dell’Expo dove vengono organizzate iniziative di interesse.

Due i Recital lirici in programma che vedranno protagonisti il soprano Silvana Froli, che sarà anche l’interprete di Floria Tosca nel cartellone del 63° Festival Puccini,  il tenore Alessandro Goldoni e il pianista Francesco Barbagelata, mentre sarà allestito all’interno del Padiglione un corner per distribuire materiale informativo e la proiezione di un video sul Festival Puccini.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: