“Festività a casa tua”: torna l’iniziativa dei menù a domicilio per il 25 aprile e il 1 maggio

LUCCA – Dopo l’interesse e il gradimenti riscontrati in occasione dei giorni di Pasqua e Pasquetta, torna anche per il 25 aprile e l’1 maggio – e relativi “ponti” – l’iniziativa dei menù a domicilio lanciata da Confcommercio sul territorio di Lucca, in collaborazione col Comune, che prevede la realizzazione di un elenco di attività – ristoranti, pasticcerie, negozi alimentari di vicinato – interessate a predisporre menù ad hoc per la consegna a domicilio, in occasione delle festività pasquali.

Elenco che poi verrà promosso sui siti internet e i canali social sia di Confcommercio che del Comune, in modo che tutte le persone interessate abbiano modo di visionarlo, “studiare” i menù preferiti per poi ordinarli e vederseli recapitare comodamente a casa. “Il successo registrato a Pasqua – afferma il direttore di Confcommercio Rodolfo Pasquini – dimostra la bontà dell’iniziativa che rappresenta una duplice opportunità: per tutti i cittadini da una parte, che si vedono consegnare un pranzo o una cena di qualità senza doversi spostare. E per i nostri imprenditori, dall’altra, che hanno così una opportunità lavorativa in più, più che mai utile in questa fase di grande emergenza in cui per molte attività la consegna a domicilio rappresenta l’unico metodo per poter lavorare. Invitiamo pertanto le attività interessate a farci pervenire le proprie proposte, in modo così da poter dar loro il massimo risalto”. “Stiamo cercando di promuovere il domicilio – afferma invece l’assessore alle attività produttive del Comune di Lucca Valentina Mercanti – per aiutare gli esercizi commerciali in questo periodo drammatico. Il delivery può essere un valido strumento per integrare il loro lavoro anche dopo le riaperture, almeno nella fase iniziale.

Come amministrazione vogliamo in tutti i modi possibili aiutare un settore che forse più di altri potrebbe pagare gli effetti dell’emergenza coronavirus”.I menù possono essere inviati all’indirizzo di posta elettronica dolivonicola@confcommercio.lu.it o tramite messaggio whatsapp al numero 349/7173575 con indicati il nome dell’attività, l’indirizzo, il numero di telefono e il menù proposto. Visto il successo registrato a Pasqua, l’iniziativa viene estesa stavolta anche alla Valle del Serchio e alla Piana di Lucca: le attività interessate di queste zone possono scrivere all’indirizzo info@confcommercio.lu.it o inviare un messaggio whatsapp al numero 347/1198244 (per la Valle del Serchio) o al 349/7173575 (per la Piana di Lucca).