Fiamme in porto a Carrara, ma era solo un’esercitazione

0

CARRARA – Si è conclusa con successo nella giornata odierna, l’esercitazione svolta nel porto di Marina di Carrara, finalizzata a testare l’efficienza e il tempo di risposta dell’organizzazione antincendio e antinquinamento portuale.
All’esercitazione, pianificata, condotta e coordinata dalla Guardia Costiera di Marina di Carrara, hanno preso parte, oltre ai militari della Capitaneria di Porto, anche il personale dei Vigili del Fuoco, del servizio 118 dell’A.S.L. n. 1 di Massa Carrara, dei servizi tecnico nautici e dei vari operatori portuali.
Lo scenario simulato è consistito in un principio di incendio interessante un distributore di carburante situato all’interno del porto di levante, con successiva propagazione ad un vicino magazzino e sversamento nello specchio acqueo portuale di sostanze inquinanti.
L’esercitazione, si inquadra nel programma ordinario di addestramento, che prevede la simulazione almeno con cadenza semestrale di questo tipo di emergenze, allo scopo di testare il coordinamento e le comunicazioni tra tutte le Istituzioni ed i soggetti pubblici e privati coinvolti a vario titolo, in considerazione delle specificità legate all’ambiente portuale.
Al termine, la Capitaneria di Porto ha ringraziato tutti i partecipanti, sottolineando l’importanza di tali esercitazioni periodiche, che consentono di mantenere alto il livello di guardia e testare le procedure operative da adottare in caso di emergenze reali.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: