“Finta inaugurazione per Bussoladomani: nessun concerto previsto per l’estate 2017”

LIDO DI CAMAIORE – “Il Sindaco Del Dotto annuncia l’inaugurazione di Bussoladomani, ma anche in questo caso non rinuncia alla polemica e al travisamento dei fatti, con riferimenti più o meno velati: in particolare le vicende risalenti al 2008, relative a un presunto inquinamento, a cui si fa riferimento, si rivelarono fortunatamente un falso allarme: non ci fu nessuna condanna in relazione alla terra trasportata nella zona. Preciso inoltre che anche per i fatti legati al dirigente condannato in primo grado, non ci fu mai un coinvolgimento di nessun membro dell’Amministrazione da me guidata”: queste le precisazioni del Candidato Sindaco Giampaolo Bertola.

“Queste critiche fatte di allusioni denotano ancora una volta la “pochezza” dell’attuale Primo Cittadino: abbia almeno il coraggio di un attacco diretto, con la citazione di fatti precisi, che possano essere valutati con chiarezza dai cittadini e dai suoi avversari politici. Il Sindaco Del Dotto si vanta di aver portato la correttezza e l’onestà nel Palazzo Comunale: vuole forse intendere che tutti i suoi predecessori, dal sottoscritto a Ceragioli, da Pezzini a Dati, sono stati invece disonesti? Questa presunta superiorità morale ha francamente stufato; anziché sparare sentenze e condanne sommarie, dovrebbe iniziare a fare il suo lavoro, riuscendo, se possibile, a terminare qualcosa.

Anche Bussoladomani, che dovrebbe essere l’opera di punta della sua Amministrazione, non è stata completata: il 3 giugno assisteremo a una “finta” inaugurazione, fatta a pochi giorni dal voto per salvare le apparenze. Non è previsto, infatti, nessun concerto né evento per l’estate 2017 (i nomi fatti circolare si sono rivelati assolutamente infondati); tutto rimandato di 1 anno quindi.

Le critiche che ho mosso fin dall’inizio nei confronti di questa operazione non sono mai state gratuite e arbitrarie, ma ho sempre dato motivazioni precise, che sostengo tutt’ora: quello che ha fatto l’Amministrazione Del Dotto si riduce alla riqualificazione di un terreno, che ha comportato una spesa di 1 milione di euro”

Lascia un commento