Finti corsi di aggiornamento per intascare fondi pubblici

AREZZO- Organizzavano corsi fittizi per intascare soldi pubblici. Le indagini sul caso hanno riguardato cinque corsi di formazione professionale organizzati tra il 2015 e il 2016.

La guardia di finanza ha denunciato per truffa ai danni dello stato un docente e tre amministratori di aziende. Dalle ricostruzioni delle forze dell’ordine, pare che il primo avrebbe organizzato, con la compiacenza dei dei secondi corsi di aggiornamento fittizi finanziati mediante risorse pubbliche statali.

Oltre la denuncia, dovranno restituire all’Erario le somme percepite in modo illecito, oltre 100mila euro.