Fivizzano, Lega: “Giani al consiglio comunale contro la chiusura dell’ospedale è comica”

“Siamo alle comiche: il candidato a Governatore della Toscana del PD che partecipa a un consiglio comunale aperto alla cittadinanza in cui si mettono in discussione proprio le decisioni prese dal PD – dicono i due consiglieri regionali della Lega, Elisa Montemagni e Jacopo Alberti – prima depotenziano l’assistenza sanitaria e mandano in malora la rete dei servizi, poi promettono adeguamenti e ora addirittura organizzano un consiglio comunale straordinario di tre giorni a cui prenderà parte anche il Presidente del consiglio regionale, che è pure il candidato a Governatore del PD. Il PD praticamente protesta contro se stesso”.

“Una situazione a dir poco paradossale, che oltretutto trasforma un appuntamento per i cittadini quale un consiglio comunale aperto in un appuntamento da campagna elettorale, mette il cappello politico sul sacrosanto diritto delle persone di opporsi alle decisioni scellerate di questa amministrazione regionale. Sulla sanità sono state fatte scelte penalizzanti per le zone montane, che hanno fatto letteralmente scappare gli operatori. E ora Giani si presenta a un’assemblea comunale istituzionale contro le decisioni che il suo stesso partito ha preso. Ma lui dov’era quando queste decisioni sono state prese, a qualche aperitivo in giro per la Toscana?” concludono i due consiglieri regionali.