Flavia Perina con “Le Lupe” si aggiudica il XXXI Premio Letterario Massarosa

0

MASSAROSA – Alla fine di una serata densa di emozioni, presentata da Claudio Sottili, è stata Flavia Perina con il suo romanzo d’esordio Le lupe edito da Baldini e Castoldi ad aggiudicarsi il XXXI Premio Letterario Massarosa.

Il premio della giuria tecnica formata dal presidente Giuliano Pasini, da Stefano Santini,Valentina D’Urbano, Elena Francesconi e Paolo Casadio,   è andato invece a Valerio Callieri con Teorema dell’incompletezza edito da  Feltrinelli, mentre quello per la grafica di copertina  all’opera al “Notti in bianco, baci a colazione” scritto da Matteo Bussola ed edito da Einaudi.

“Ieri sera- dichiara la consigliera delegata alla cultura Linda Frati- protagonista indiscussa della serata è stata  la cinquina dei finalisti, egregiamente rappresentata dalla Coquelicot teatro e accompagnata dalla magica voce di Michela Lombardi con Andrea Garibaldi alla tastiera. Emozione e suspence sono stati gli altri due ingredienti di una serata che ha visto trionfare l’opera “Le lupe” di Flavia Perina. L’impegno profuso in questo ultimo anno dall’amministrazione nella valorizzazione del PLM ha portato i suoi frutti, raccolti nella soddisfazione del pubblico, delle giurie e degli autori che si sono complimentati per la ricchezza della serata”.“Le luci della festa si sono spente – aggiunge il sindaco Franco Mungai- ma l’attenzione al nostro premio continua. E da oggi comincia un nuovo anno che ci vedrà ancora una volta tutti coinvolti nella realizzazione della prossima edizione con grandi novità in arrivo a partire dal concorso dedicato al libretto d’opera Massarosa, l’opera di domani e alla  auspicata collaborazione con la famosa scuola Holden di Alessandro Baricco.”

“Ringrazio  questo Premio- ha dichiarato Flavia Perina, visibilmente commossa- per la felicità grandissima che mi ha regalato con questa vittoria inaspettata, che per me ha un doppio significato perché espressa da una giuria popolare”

 

Il Premio Letterario Massarosa è un  evento realizzato dal Comune di Massarosa e dal Comitato Promotore per i 70° anni del Premio Letterario Massarosa, con il patrocinio del Senato della Repubblica, Camera dei Deputati, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Regione Toscana e Provincia di Lucca.

Flavia Perina (Roma 1958), giornalista con un passato giovanile in politica, a destra.

Prima donna direttrice di un quotidiano nazionale ( Il Secolo d’Italia), si è impegnata in cause giornalistiche e politiche controcorrente per la sua area di riferimento: l’integrazione, la promozione delle donne, la lotta alle diseguaglianze e l’equità verso i più deboli.

Ha tre figli. Vive a Roma Nord.

Questo è il suo primo romanzo

Una signora borghese, Flaminia, con un passato rimosso e mai raccontato a nessuno che si è fatta una vita nuova e irreprensibile. Due figli: Carlo e Caterina. Un equivoco in una feroce domenica di calcio a Roma Nord, zona stadio. Una telefonata: Carlo è morto, ucciso dalla polizia durante una giornata di scontri con gli ultras. Solo che Carlo non è un ultras, ed è morto per niente o quasi niente. Un desiderio di vendetta che prende forma con rapidità, diventa folle ossessione e poi progetto condiviso con l’amica del cuore di tempi molto bui. Un giro di vecchie amicizie che si mette in moto all’improvviso, in odio all’ingiustizia. Un poliziotto. Una soffiata. Una pistola. Due cinquantenni che tornano ragazze per cancellare l’ultimo e più insopportabile torto della vita.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: