Follia in pizzeria: titolare accoltella un cliente

PISTOIA -I militari della compagnia carabinieri di Montecatini Terme hanno denunciato in stato di libertà alla procura della Repubblica di Pistoia un uomo di 36 anni di origini cubane, residente a Monsummano Terme per tentato omicidio.

In particolare, l’uomo, titolare di una pizzeria a Massa e Cozzile (“La buena pizza” di via Primo Maggio a Margine Coperta), intorno alle 23 di ieri, mentre era intento a preparare le pizze, aveva un’accesa discussione per futili motivi (pare che l’orogine del diverbio siano state le auto parcheggiate da altri clienti davanti al locale) con due avventori, che ben presto sfociava in aggressione. Durante le fasi concitate del litigio (da una prima ricostruzione dei fatti pare che i due abbiano minacciato il pizzaiolo e siano andati anche dietro al bancone), l’uomo colpiva con un coltello i due clienti.

Ad avere la peggio è stato un 31enne originario di Napoli, ma residente a Ponte Buggianese, il quale veniva attinto al torace e al momento si trova ricoverato in prognosi riservata presso l’ospedale di Pescia. L’altro avventore, un uomo di 42 anni parente del primo, ha riportato solo lievi ferite a un avambraccio.

I militari, ultimati i primi accertamenti, procedevano a denunciare l’uomo in stato di libertà per tentato omicidio. Le indagini faranno chiarezza sull’esatta dinamica dei fatti e sulle eventuali responsabilità dei due napoletani.