Forte dei Marmi sotto il controllo della Polizia: fogli di via, denunce e un arresto per mandato di cattura europeo

0

FORTE DEI MARMI – Il periodo estivo  richiama in Forte dei Marmi, come in ogni zona importante  di vacanze, ogni sorta di malvivente, attirato dalla possibilità di ricavare un ingente bottino ai danni dei villeggianti e dei residenti

Gli Agenti del Commissariato di Forte dei Marmi, durante l’ultimo fine settimana di Luglio, hanno svolto un intensa attività di prevenzione e controllo, per contrastare la commissione dei reati e la presenza di persone pericolose.

Sono stati imposti dal Questore di Lucca quattro fogli di via obbligatori ad altrettanti pregiudicati identificati dalla Polizia di Stato in Forte dei Marmi; tre  provenienti da Napoli, uno da Torino ed uno da Massa.  Tutti questi individui erano gravati da numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, in particolare furti in abitazione.

Un cittadino marocchino, pregiudicato, è stato denunciato per essere stato sorpreso alla guida, con patente falsa, di una autovettura  rubata nei giorni scorsi a Pontedera. L’auto è stata recuperata.

Un cittadino albanese, identificato in un controllo stradale sul Viale Italico, è stato arrestato  in esecuzione di un mandato di cattura europeo, emesso dalla Procura Federale di Salisburgo nel 2013, per associazione a delinquere finalizzata ai furti in appartamento. L’uomo era  ricercato come componente di una banda di albanesi  accusata di aver messo a segno in Austria 40 furti in abitazione con ingente danno. La Polizia ritiene questo un rilevante risultato, data la formulazione del provvedimento emesso dalla Procura austriaca.

La presenza del soggetto arrestato, come quella delle persone colpite dai fogli di via, non può ritenersi a fatto casuale.

No comments