Forte dei Marmi e la Versilia: convocazione a Villa Bertelli per i candidati sindaco da parte dei Paladini Apuoversiliesi sul fenomeno dell’erosione

0

FORTE DEI MARMI – ( di Matteo Baudone ) – Sono state quattro le domande base che il gruppo dei Paladini Apuoversiliesi ha voluto rivolgere ai 4 candidati sindaco per Forte dei Marmi, nell’ordine di seduta al tavolo da sinistra verso destra Michele Molino, Gianpaolo Bramanti, Bruno Murzi e Maria Teresa Baldini, riuniti nell’occasione di un incontro al pubblico nella sala conferenze di Villa Bertelli a Forte dei Marmi durante la tarda mattinata di lunedi 22 maggio 2017. La presidentessa dei Paladini Apuoversiliesi Orietta Colacicco ha fatto da direttore del traffico per la discussione e per i turni di risposta dei singoli candidati. Assieme a loro, dietro il tavolo della conferenza, si sono seduti il direttore della “Fondazione Italia-Giappone” Umberto Donati, il presidente nazionale di Federalberghi e albergatore di Forte dei Marmi Paolo Corchia e lo studioso dell’erosione costiera dott. Giovanni Sarti. Non è mancato dal pubblico l’intervento di Carla Gianfranchi vice presidente dell’associazione Amare Marina che ha esposto la questione del porto di Carrara e di un suo possibile ampliamento o cambiamento.

Dal pubblico presente in sala, a fine conferenza, sono venute altre domande riunite per esigenze di tempo in una domanda sola. Si registra un contestatore non violento della conferenza il quale ha affermato nel momento delle domande dal pubblico che il problema dell’erosione, il tema trattato durante le domande e la conferenza, sarebbe prove alla mano un problema inesistente. Prontamente la presidentessa Colacicco ha replicato che in base alla sua esperienza storica della zona l’erosione esiste, e non si tratta di un dato inventato che alcune spiagge della Versilia sono passate da una lunghezza maggiore a una minore.

I vari candidati sindaci si sono alternati tra loro nei turni di risposta con i commenti e le informazioni che Donati, Sarti e Corchia hanno esposto tanto ai candidati quanto al pubblico in sala. Si è parlato di sensibilità al tema dell’erosione, collaborazione tra i diversi sindaci della Versilia e oltre, dato che il problema dell’erosione non coinvolge solo il singolo sindaco di un paese ma anche altri sindaci confinanti, di eventuali piani di azione che i sindaci porterebbero avanti con la loro elezione e se favorevoli ad un dialogo per cercare di risolvere il problema in questione.

Diverse le proposte e i pareri che sono saltati fuori. Diversi ma in alcuni casi simili gli atteggiamenti che i candidati sindaco hanno dimostrato nelle loro risposte. Adeguatamente suddiviso il tempo di risposta che la signora Colacicco ha amministrato per far esporre i candidati. Applausi abbastanza equamente ripartiti da parte del pubblico verso i candidati e le loro esposizioni.

No comments