Forza Italia Viareggio: Athos Pastechi si sospende

VIAREGGIO – “Gentili referenti,
La presente per comunicarvi la mia decisione di auto sospendermi dal direttivo comunale di Forza Italia e da ogni ruolo interno al partito. Ma non perchè rinnego le idee e i valori che, nel 1997, mi portarono ad aderire con convinzione a questo movimento politico. Quelli sono ben saldi, anzi, se possibile più solidi di prima. Ma è proprio per questo che oggi mi prendo del tempo per riflettere.

Forza Italia a Viareggio è in stallo totale, e non solo a causa dell’emergenza sanitaria; al tavolo, con gli altri partiti di centrodestra, il ruolo è quello di “prendere atto”, senza l’opportunità di un dialogo utile alla città. Anche a livello regionale, le cose non sono molto diverse, pur avendo Forza Italia rappresentanti esperti, capaci e attenti, più di altri, alle sensibilità e ai bisogni reali del nostro territorio. Ma nel centrodestra è in corso una deriva che, prima che nei numeri, si consuma nelle idee e nei metodi, in ragione di un consenso che non potrà mai “fare impresa” da solo e che in nessun caso, a mio parere, produrrà qualcosa di valido senza il supporto attivo e concreto di tutta la coalizione.

Ho sempre cercato di rendermi utile alla comunità di Viareggio e Torre del Lago Puccini: con il lavoro, prima di tutto, poi con l’ascolto e, quando il ruolo me lo ha permesso, anche con le decisioni. Ma questo nuovo scenario, tutto interno al centrodestra, non mi dà quella prospettiva di concretezza che finora ha accompagnato il mio percorso, politico e di vita. Mi metto, quindi, alla finestra e ringrazio fin d’ora tutti gli amici di Forza Italia che hanno condiviso con me battaglie, successi e sconfitte: spero di ricredermi al più presto, ma sono anche consapevole che esistono altre strade da percorrere, con lo stesso impegno e – chissà – soddisfazione”.

Athos Pastechi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: