Si tratta di un costo determinato per legge al quale la Fondazione non si può sottrarre».