Ultime News

Fratelli morti in hotel a Firenze, accusato di omicidio colposo un farmacista

FIRENZE – Risulta indagato per omicidio colposo il farmacista che avrebbe venduto, senza prescrizione medica, confezioni di analgesico ai due fratelli belgi trovati morti ieri nella stanza di un hotel quattro stelle a Firenze. Al momento l’inchiesta non avrebbe altri indagati. Secondo quanto appreso, il farmacista sabato scorso avrebbe venduto a uno dei fratelli, due confezioni di un analgesico oppioide a base di ossicodone, la cui potenza è paragonata a quella della morfina.

Sarebbe stato il belga a insistere per avere quel tipo di farmaco, spiegando che ne aveva bisogno per il dolore conseguente a un’operazione a un braccio. Le due confezioni, da 28 pasticche ciascuna, sono state trovate ieri nella stanza accanto a bevande alcoliche. Una sarebbe stata completamente vuota mentre dall’altra sarebbero mancate 14 pasticche. Tra due giorni il pm Giacomo Pestelli conferirà l’incarico al medico legale per l’autopsia.