Freccia, il cane infilzato da un bracconiere, è vivo: la prognosi è infausta, ma lui non lo sa e spera…

0

SARDEGNA – Freccia è vivo: ha superato la notte, dopo un delicatissimo intervento, ma la prognosi non è stata sciolta. Il cane da caccia, arrivato alla clinica veterinaria Duemari di Oristano, la stessa che ha salvato al vita al pittbull Palla, è stato trapassato da un arpione subacqueo – modificato -,  sparato dalla carabina di un bracconiere

“La Tac – spiegano i medici –  racconta una condizione drammatica : polmone sinistro completamente collassato, trapassato dall’asta di acciaio, pneumotorace e versamento toracico destro e sinistro. Pneumo mediastino e versamento ematico mediastinico . Esofago distale perforato. Il fegato trapassato da parte a parte. In questa situazione abbiamo rimosso l’arpione, si e’sviluppato pneumotorace e emorragia toracica. Autotrasfusione , drenaggio toracico bilaterale . Riprende la ventilazione spontanea dopo tre ore di ventilazione assistita”.

“Ieri sembrava un Cristo in croce  – si legge nella pagina Fb della clinica: -, oggi ha la faccia della speranza ..flebile lumicino. La sua prognosi e’ riservatissima, per non dire infausta, ma lui non lo sa e ci spera… ”

E ci speriamo anche tutti noi…

Forza Freccia! TGregione.it e tutti i suoi lettori fanno il tifo per te!

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: