Freddo al Forte, ordinanza di deroga per il riscaldamento e posti letto alla Misericordia

FORTE DEI MARMI – A causa del repentino e marcato abbassamento delle temperature, questa mattina è stata emessa un’ordinanza (n° 72) per derogare il limite delle 12 ore giornaliere di accensione degli impianti di riscaldamento, sia degli edifici pubblici che delle abitazioni private del Comune di Forte dei Marmi.

Inoltre, nella Sala Giunta del Comune di Forte dei Marmi, una riunione per definire un corretto coordinamento degli interventi necessari in caso di proseguimento dell’allerta meteo. Erano presenti l’Assessore ai Lavori Pubblici Enrico Ghiselli, il dirigente dell’Ufficio tecnico Gabriele Borri, l’assistente capo della Polizia municipale Stefano Cipollini e due rappresentanti delle associazioni di volontariato Misericordia e Croce Verde. Fin da ieri sera sono stati attivati i mezzi per lo spargimento di sale e il monitoraggio del rischio di caduta alberi, per i quali i giardinieri comunali continuano ad essere all’opera. Attività che andrà a proseguire, in caso del perdurare delle gelate, in modo da garantire la copertura dell’intero territorio comunale. La situazione resterà comunque costantemente controllata e comunicata alla popolazione