Fulmine su Palazzo Vecchio: danni all’impianto elettronico

FIRENZE- Danni e disagi a Livorno e in provincia di Pisa per forti raffiche di vento e violenti temporali che si sono abbattuti in diverse zone.
Ma anche la città fiorentina non è da meno. E’ la prima volta che un fulmine colpisce Palazzo Vecchio dopo la realizzazione dello scudo.

E’ accaduto ieri, domenica 8 luglio, intorno alle 13, durante un violento temporale che ha colpito la città. I danni sono in corso di valutazione ma sono stati limitati grazie allo ‘scudo’ parafulmini installato nel 2015. Al momento risultano alcuni danneggiamenti all’impianto elettrico e di videosorveglianza e i tecnici sono già al lavoro per ripararli. L’ammontare dei danni è in corso di valutazione.

L’accesso alla Torre di Arnolfo è stato interdetto ai turisti per motivi di sicurezza anche se rimane visitabile il Camminamento di ronda. La scudo parafulmine, dal costo di 300 mila euro, consiste in una grande armatura di maglia di rame che copre interamente il Palazzo a partire dalla Torre di Arnolfo.