Furti a raffica a Massarosa, sindaco e vice in Prefettura: assicurato un pronto intervento

0

LUCCA – “Questa mattina – dichiara il Sindaco Franco Mungai –sono stato ricevuto, insieme al vicesindaco Damasco Rosi, dal Prefetto di Lucca Maria Laura Simonetti ed ho così potuto esporle, manifestando tutta la nostra preoccupazione, la situazione relativa ai ripetuti episodi di furti nelle case avvenuti in particolare in questi giorni nonostante, è giusto dirlo, gli ingenti sforzi compiuti quotidianamente sul nostro vasto territorio da parte di Carabinieri e Polizia. Le ho chiesto di convocarci ad una “riunione tecnica di coordinamento” delle Forze dell’Ordine per poter riferire anche in quella sede ed avere indicazioni rispetto alle possibili cose da fare. Le ho altresì richiesto un ulteriore rafforzamento della presenza delle Forze dell’Ordine sul territorio e serrate indagini per catturare al più presto la banda o le bande autrici di questo efferato crimine che oltre a recare un danno materiale va a colpire l’intimità delle famiglie e ne alimenta le paure. Il Prefetto ci ha dato come di consueto la sua massima disponibilità e ci ha assicurato un suo pronto intervento pertanto attendiamo sviluppi nei prossimi giorni. Abbiamo già accennato anche ad indirizzi per il futuro per poter arrivare ad una più stretta collaborazione tra amministrazione, cittadini e responsabili della sicurezza, una sinergia che possa essere ben coordinata e quindi dispiegare i suoi effetti positivamente”.

“Nel frattempo, in accordo con la Comandante della Polizia Municipale ho disposto  – continua – un prolungamento serale straordinario dell’attività dei nostri vigili urbani i quali possono avvalersi, a tale scopo, anche delle immagini delle telecamere che abbiamo disseminate sul territorio per valutare la presenza di persone e mezzi anomali. In ogni caso chiedo a tutti i cittadini, nel caso in cui vengano a conoscenza di situazioni sospette, di fornire in maniera tempestiva e puntuale ogni elemento utile alle forze dell’ordine affinché queste si possano intervenire su indizi precisi”.

“Di fronte ai furti di bande che arrivano improvvise sul territorio – prosegue – un Comune non può fare di più. Ma ho sentito il dovere, insieme ad un segnale di vicinanza ai nostri cittadini, di mettere in campo tutti gli strumenti di cui in questi anni ci siamo dotati e che comunque a qualcosa negli anni sono serviti se non in fase di prevenzione almeno in quella di repressione”.

“Il furto nelle case è un reato odioso e orribile – conclude il sindaco Franco Mungai –  che sconvolge le nostre vite facendoci violenza negli affetti e minando il senso di sicurezza, con conseguenze psicologiche indelebili oltre ai danni economici. Servono tolleranza zero e un’azione decisa. Servono norme che garantiscano la pena certa e non breve a chi compie questi fatti – e il decreto Orlando va finalmente in questa direzione – anche per non rendere vane le azioni compiute giornalmente dalle Forze dell’Ordine”.

No comments