Furti, tre nei guai

QUARRATA – I militari della stazione di Quarrata ad esito di un’attività d’indagine ormai alle battute conclusive,  ha denunciato in stato di libertà tre persone per furto aggravato in concorso, due pistoiesi di 28 e 46 anni e un aglianese  26enne, tutti con precedenti di polizia,   ritenuti responsabili  di un furto avvenuto  mercoledì scorso ai danni dell’associazione calcistica “Casini” che ha sede nell’omonima frazione quarratina. I militari il giorno successivo all’episodio,  hanno eseguito una perquisizione d’iniziativa in casa  del 28enne pistoiese  recuperando un televisore da 49 pollici ed una affettatrice che faceva parte del bottino e che, per il momento,  sono state sequestrate. Una serie di indizi ed un paziente incrocio di dati in possesso degli inquirenti fa ritenere che il terzetto si sia reso responsabile  di due ulteriori furti. Il primo è avvenuto  nella notte del 5 gennaio scorso ai danni della pizzeria “Little Italy” di Agliana, all’interno della quale, oltre ai danni provocati alla vetrata dell’ingresso,  erano stati rubati 350 euro  dalla cassa. Il secondo è avvenuto la notte dell’8 gennaio scorso ai danni del   “circolo ricreativo del popolo”,  ubicato a Pistoia in via Fiorentina nella frazione del Bottegone. In quell’occasione  dopo avere sfondato la porta ‘ingresso i ladri si erano impossessati di circa duecento euro, vari gratta e vinci e stecche di sigarette.

Lascia un commento