Furto aggravato in un ristorante: arrestati quattro soggetti

VIAREGGIO – Furto aggravato in concorso è il reato contestato a quattro soggetti, Viola Davide, classe ’82, palermitano, Bertolucci Juri, classe ’76, Matteucci Melody, classe ‘87, entrambi viareggini e Nardini Simone, classe ’76, di Pietrasanta, tutti già noti alle forze di polizia, sorpresi la scorsa notte a rubare all’interno di un ristorante.

Infatti, intorno alle ore 02.30, erano stati segnalati alla Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Viareggio alcuni rumori sospetti provenienti da un ristorante di via Buonarroti.

Raggiunto il ristorante, i Carabinieri della Sezione Radiomobile hanno notato che vi era una finestra forzata ed all’interno hanno sorpreso i quattro ladri che, alla vista dei militari salivano velocemente a bordo di un’autovettura, tentando la fuga.

Dopo un breve inseguimento, i Carabinieri sono riusciti a raggiungere e bloccare l’auto in fuga con a bordo i quattro soggetti.

A seguito di perquisizione personale e veicolare, all’interno del veicolo, i militari dell’Arma hanno rinvenuto numerosi prodotti alimentari, per un valore complessivo di oltre 700 euro, tra bottiglie di vino, confezioni di caffè ed olio, asportati poco prima dal ristorante.

Inoltre, il Viola è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico di genere vietato.

Accertate le responsabilità dei quattro ladri, i Carabinieri li hanno condotti in caserma e dichiarati in stato di arresto per il reato di furto aggravato in concorso e sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida che si è svolta questa mattina presso il Tribunale di Lucca.

L’udienza si è conclusa con la convalida dell’arresto, con la richiesta dei termini a difesa, la remissione in libertà dei soggetti e con la sottoposizione del Nardini al divieto di dimora nella provincia di Lucca.