Gaia e Comune incontrano i balneari di Lido di Camaiore

CAMAIORE – Un incontro utile a chiarire le particolarità e le criticità del settore e illustrare i lavori portati avanti dal Gestore per garantire la balneabilità delle acque costiere: ieri sera presso i locali dell’Associazione Balneari, il sindaco di Camaiore, Alessandro Del Dotto insieme al presidente di GAIA S.p.A., Vincenzo Colle e al direttore Paolo Peruzzi, hanno incontrato i rappresentati dei balneari che operano a Lido di Camaiore.

L’obiettivo è di stilare un’agenda di appuntamenti semestrali per aggiornare la categoria sul rispetto dell’accordo di programma e sui servizi. Il prossimo incontro sarà fissato prima della stagione estiva.
“L’intenzione di GAIA è inserire l’iniziativa di oggi in un calendario strutturato di incontri e, così, aggiornarsi di persona sull’avanzamento dei lavori in cantiere che mirano al superamento dei divieti di balneazione, e le altre iniziative. – ha dichiarato il presidente Vincenzo Colle – L’associazione dei balneari e tutte le categorie di utenza, come le Associazioni dei Consumatori e i Servizi Sociali dei Comuni che abbiamo già incontrato, rappresentano degli interlocutori fondamentali per fissare le nostre priorità di azione. GAIA non è un fortino inaccessibile, deve anzi essere l’azienda di tutti i cittadini, nel rispetto della sua natura pubblica.”
“Ringrazio il presidente Colle e il direttore Peruzzi per la disponibilità: è importante che ci siano occasioni di confronto con una delle categorie che maggiormente risente delle criticità del sistema – il commento del Sindaco Alessandro Del Dotto – E’ stata una discussione franca e appassionata, ma sempre rispettosa. L’Amministrazione favorirà ogni sforzo fatto affinché si possa discutere con i cittadini scelte e difficoltà, ricercando sempre la massima trasparenza. Ora è giunto il momento che gli operatori inizino a vedere che qualcosa si muove e che i loro sforzi economici come contribuenti corrispondano a miglioramenti effettivi nel servizio”.
“Apprezziamo che Gaia abbia preso parte quasi a pieno organico a questo incontro con gli associati e l’amministrazione comunale – ha dichiarato il presidente dell’Associazione Balneari di Lido di Camaiore, Luca Petrucci – Abbiamo avuto modo di ascoltarli e di chiarire alcune nostre posizioni. Siamo contenti dell’incontro, così come siamo soddisfatti del fatto che Gaia si sia finalmente messa in moto. Rimane la preoccupazione per il fatto che, per vedere gli interventi terminati, dovrà passare ancora qualche anno. Ma prendiamo atto con favore che Gaia sta andando nella giusta direzione, e anzi li sollecitiamo a continuare a correre in questa direzione. La società risponde a 46 Comuni, ma risolvere i problemi della costa per noi è una questione di sopravvivenza”.
Durante l’iniziativa, gli ingegneri di GAIA S.p.A. Francesco Di Martino, Ester della Santa e Virginia Vallini hanno illustrato nel dettaglio gli interventi previsti dal Gestore, in parte inclusi nell’Accordo di Programma per la tutela delle foci fluviali e delle acque marino costiere delle riviera apuo-versiliese, firmato nel 2014 con la Regione Toscana, i Comuni competenti, le Province, l’AIT e il Consorzio Comprensorio n.1 Toscana nord.

Lascia un commento