Ginnastica artistica, la Motto fa il pieno di podi alle prime prove dei campionati regionali

LIVORNO -Motto protagonista a Livorno, dove si è tenuto un intenso week-end di gare di ginnastica artistica. Nella prima prova regionale del campionato individuale Eccellenza cinque atleti della società viareggina hanno conquistato in tutto 13 podi.

Tra gli Junior 2° fascia Massimiliano Cordelli ha trionfato (al debutto) nel concorso “All Around” sui 6 attrezzi. Ottima prestazione alla sbarra alta, dove ha presentato un esercizio particolarmente complesso. Primo posto al cavallo con maniglie e alla sbarra, secondo agli anelli e alle parallele, terzo al corpo libero.

Matteo Grossi ha mostrato notevoli miglioramenti, con esecuzioni precise su 3 attrezzi. Si è piazzato primo agli anelli e alle parallele, mentre Diego Paolinelli, nonostante un fastidio al ginocchio, si è classificato primo al corpo libero e terzo al volteggio e parallele. Bene anche Gabriele Sattanino, secondo al corpo libero con una performance di qualità.

Tra gli Junior 1° fascia Lorenzo Lo Porto è giunto terzo agli anelli. Un debutto incoraggiante nella categoria di età superiore.

La Motto si è distinta anche nella prova inaugurale – sempre regionale – del campionato individuale Silver 3° Divisione, con 3 medaglie nel concorso che prevede l’utilizzo di 5 attrezzi.

Tra gli Junior 1° fascia Mattia Della Santa ha vinto l’argento con esibizioni prive di sbavature, mentre Mattia Buratti si è aggiudicato il bronzo facendosi apprezzare nello specifico al corpo libero, dove ha presentato un esercizio del tutto inedito, con il movimento “Rondata Salto Indietro” eseguito in modo impeccabile.  Tra i Senior si è imposto Gian Maria Lenci, “monarca” assoluto della competizione. Un successo senza discussioni.

La società viareggina si è presentata alla prima prova della 2° Divisione con ben 10 atleti, tutti della categoria Allievi 1° e 2° fascia: Matteo Bertolini, Tiziano Biagiotti, Denis Casciani, Emanuele Cordelli, Emanuele Pucciani, Valentino Quinci, Alessandro Salvadorini, Pietro Tartarelli, Luca Tofanelli, Lapo Tonioli.

Evidenti i progressi mostrati nelle performance sui 4 attrezzi (corpo libero, volteggio, parallele e sbarra). Assente per un infortunio Daniele De Angelis, prossimo comunque alla guarigione.

Massima la soddisfazione dell’allenatrice Luciana De Sanctis, coadiuvata dai nuovi tecnici Matteo Grossi, Gian Maria Lenci e Diego Paolinelli. Gabriele Mattei ha invece ottenuto la qualifica di Giudice Nazionale.

Lascia un commento