I consigli del medico: oggi l’intervista al Dott. Luca Lunardini Urologo presso l’ospedale Versilia,

di Michele Piccoli – Nella stagione estiva si registra un aumento dell’incidenza di coliche renali e infezioni alle vie urinarie. La maggior sudorazione può favorire un incremento nella precipitazione dei sali urinari, con conseguente formazione di calcoli ma anche una eccessiva concentrazione delle urine, tale da facilitare lo sviluppo di infezioni come la cistite. È consigliabile bere almeno due litri di acqua al giorno per prevenire queste fastidiose complicazioni che normalmente non sono gravi, ma vanno trattate con farmaci sotto stretto controllo medico.