“I docenti, gli studenti e le famiglie hanno bisogno di certezze e la scuola deve ripartire in sicurezza, prima possibile”

Intervento di Michela Senesi, Responsabile del Dipartimento Regionale Toscano Istruzione di Fratelli d’Italia, ed Elena Bardelli, Vice Responsabile del Dipartimento Regionale Toscano Istruzione di Fratelli d’Italia.

Firenze – “Si sta discutendo in questi giorni sulla data di inizio della Scuola, e sembra che la Ministra voglia proporre alle Regioni quella del 14 settembre, in vista anche delle elezioni regionali. Negli ultimi tempi, sono sempre più numerose, le dichiarazioni che denotano notevoli carenze di questo governo e della maggioranza, in materia di Scuola e Istruzione. Non si può ulteriormente rimandare l’organizzazione del rientro: i docenti, gli studenti e le famiglie hanno bisogno di certezze e la scuola deve assolutamente ripartire, in sicurezza, prima possibile -dichiarano Michela Senesi, Responsabile del Dipartimento Regionale Toscano Istruzione di Fratelli d’Italia, ed Elena Bardelli, Vice Responsabile del Dipartimento Regionale Toscano Istruzione di Fratelli d’Italia- Ad oggi, invece, non abbiamo da parte dell’esecutivo nessun atto concreto, né programmi certi sulla riapertura delle Scuole e la manutenzione degli edifici scolastici: solo ipotesi fantasiose e, a volte, prive di fondamento. Quando potremo avere un piano definitivo per l’impiego degli spazi necessari a garantire il distanziamento interpersonale e il rispetto delle altre norme igienico-sanitarie? Fratelli d’Italia aveva chiesto lo svolgimento delle elezioni nel mese di ottobre, proprio per evitare la chiusura delle scuole nello stesso mese in cui riapriranno; inoltre aveva caldeggiato l’istituzione, in ogni ufficio scolastico regionale, di commissioni tecniche per la verifica strutturale degli istituti. Ma, come sempre, sono rimaste inascoltate da parte di governanti che sembrano sordi alle esigenze del mondo della Scuola”.

fdi