“I revisori dei conti e il dirigente dei servizi finanziari siano presenti in Assise”

0

VIAREGGIO – “Questa mattina era convocata, per le ore 12, la Commissione Bilancio per discutere l’approvazione del Bilancio di Previsione 2014 come da indicazioni del Decreto Ministeriale notificato nel dicembre scorso. Erano stati convocati, oltre ai membri della Commissione, l’Assessore al Bilancio, il Dirigente dei Servizi Finanziari, il Responsabile dei Servizi Finanziari, i Revisori dei Conti del Comune. Era presente solo l’Assessore Laura Servetti. Giustificati i Revisori dei Conti che si sono resi disponibili per il giorno 8 febbraio quando saranno in Comune per l’intera giornata. La riunione e’ iniziata alle ore 12,05. Alle ore 12,15, vedendo che l’Assessore Servetti stava per allontanarsi, ho chiesto che rimanesse perche’ intendevo sottoporle alcune domande a chiarimenti”.

La nota stampa che riportiamo integralmente è a firma dell’avvocato Massimiliano Baldini:

“La medesima, senza nemmeno chiedere quali fossero i quesiti ai quali ero interessato, ha dichiarato che non poteva trattenersi (come al solito aggiungo) e alle 12,20, cioe’ quindici minuti dopo l’inizio della Commissione, se ne e’ andata rifiutando di rimanere a disposizione della Commissione come dovrebbe, anzi adducendo che doveva ricevere una persona importante (evidentemente più importante della Commissione Bilancio).
A quel punto, altro Collega Consigliere ha chiesto che intervenisse il Dirigente Bartalucci che, fatto chiamare dalla Presidente Carraresi, prima ha fatto dire che era per le scale in arrivo, salvo poi non arrivare perche’, a quanto pare, trattenuto dal Sindaco. Ho fatto allora mettere a verbale la richiesta che i Revisori dei Conti del Comune siano presenti in Consiglio Comunale l’8 febbraio, insieme allo stesso Dirigente Bartalucci. E’ evidente, ancora una volta, che le Commissioni non possono funzionare così. Tanto più quella Bilancio in un Comune in dissesto.
Infatti, i chiarimenti da avanzare sono più di uno e lo farò nel corso del Consiglio ma, fra questi, importanti sono le dichiarazioni dei Revisori dei Conti del Comune quando affermano nella mail certificata del 1 febbraio 2016 “premesso che il Collegio non ha possibilità di verificare se trattasi dello stesso Bilancio e degli stanziamenti per i quali il Collegio ha rilasciato a suo tempo la relazione ed il proprio parere . . . . “.
Per questi motivi, è necessario, a questo punto nel corso del Consiglio Comunale, che il Dirigente Bartalucci ed i Revisori dei Conti vengano a confermarci che ciò che votiamo è identico a quanto approvato dal Ministero dell’Interno.Un formalismo eccessivo ? Assolutamente no, vista la responsabilità che abbiamo quando si schiaccia il “pulsantino”. E poi, considerato che in Commissione Bilancio è già successo di veder arrivare una camicia di delibera diversa da quella poi portata in Consiglio, mi pare decisamente opportuno. Quando avrò certezza di quanto sopra e di altre questioni che intendo porre, provvederò ad esercitare il mio diritto di voto consapevole ! Per questi motivi, sia in sede di Commissione a verbale che con richiesta formale al Presidente del Consiglio, ho ribadito la necessità che i Revisori dei Conti del Comune ed il Dirigente Bartalucci siano presenti in Consiglio lunedì 8 febbraio”.

No comments