I tappezzieri eroi di Grosseto: l’intervista a padre e figlio che confezionano e regalano mascherine contro il Coronavirus

di Michele Piccoli: Adolfo e Alessio Lettieri sono i due tappezzieri eroi di Grosseto. I due, padre e figlio, confezionano da giorni migliaia di mascherine e le regalano ai cittadini per combattere il contagio da Coronavirus.

Come mai questa iniziativa, cosa è stato che li ha spinti a fare questo grande lavoro?
Il tutto nasce quando Adolfo Lettieri, entrando in un negozio di ferramenta per comprare 2 mascherine (erano esaurite), vede il prezzo di vendita: 15 euro.

Arrabbiato torna a casa e il figlio gli suggerisce di cucirsela da solo.
E così ha fatto!

A quel punto il ragazzo dice al padre di volere iniziare a confezionare le mascherine per regalarle a chi ne abbia bisogno.

E da questo episodio, i due tappezzieri hanno iniziato a produrre ricevendo tantissime richieste da tutta Italia e non solo.

Ora come è presumibile non riescono a star dietro alle tantissime richieste.
Le mascherine che stanno producendo non sono quelle originali, ci mancherebbe. Sono però di tessuto Tnt, antistatico e anallergico, quello che si usa per produrre i cuscini e i divani.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: