I tordelli versiliesi e massesi si sfidano a Expo

0

A Milano la sfida del secolo tra il tordello versiliese e massese. Non poteva esserci palcoscenico più giusto e prestigioso per la sfida delle sfide in cucina. Tra i piatti della tradizione apuana, ma anche della Versilia più amati, popolari e “mangiati”, sarà il pubblico internazionale dell’Esposizione Universale a decretare quello più buono. Agricoltori apuani e versiliesi protagonisti a Milano del Padiglione Coldiretti, la casa per sei mesi degli agricoltoriall’Expo all’inizio del Cardo, vicino all’ingresso Sud, da venerdì 17 a domenica 19 luglio, per la settimana dedicata alla Toscana. In vetrina tutti i tesori dell’agroalimentare che uniscono la costa apuo-versiliese all’entroterra passando per la Lunigiana e la Garfagnana perché questa è “l’occasione – spiega Cristiano Genovali, Presidente Provinciale Coldiretti – per proporre l’unità di un territorio e della Toscana senza distinzione geografiche”.

In agenda iniziative, eventi, presentazioni, esposizioni e degustazioni ma anche incontri, convegni e momenti di incontro con protagonisti gli agricoltori e naturalmente i loro prodotti. La sfida dei tordelli è solo uno dei tanti momenti organizzati da Coldiretti per promuovere il territorio e la sua biodiversità agroalimentare, turistica e culturale che può contare su 72 specialità tipiche censite (un piccolo record nel rapporto con la superfici agricola utilizzata) e su un patrimonio agricolo che fa leva su produzioni di altissima qualità e di nicchia. “L’obiettivo della partecipazione – spiega Maurizio Fantini, Direttore Provinciale Coldiretti – è quello di raccontare le esperienze, soprattutto il legame tra la società e i suoi agricoltori soffermandosi suimolteplici ruoli che svolgono: produttori di beni, custodi della bellezza della campagna, protagonisti dell’economia del Made in Italy che crea ricchezza e lavoro per tutti. Dentro il padiglione i produttori sono presenti in prima persona”.

A Milano arriveranno, nell’arco della settimana, anche tantissimi giovani agricoltori under 40, il gruppo di imprenditrici, gli imprenditori agrituristici e dei mercati di Campagna Amica he popoleranno, animeranno e realizzeranno i contenuti di intrattenimento econoscenza rivolti al pubblico a partire dalla colazione. Ogni mattina. Ed ancora l’aperitivo in musica nel segno di Puccini, le marmellate per la merenda mentre la sera, all’interno del roof garden, è dedicata ai tordelli. Senza campanilismi questa volta!

 

 

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: