“Igor il russo è alla stazione di Viareggio”, la telefonata anonima fa scattare le ricerche

0

VIAREGGIO – “Igor il russo è alla stazione di Viareggio”. La telefonata anonima, di un uomo, alla sala operativa del Commissariato di Polizia di Viareggio ha fatto scattare l’allarme, e in piazza Dante sono confluite le forze dell’Ordine con tanto di giubbotto anti proiettile. Volanti della Polizia e gazzelle dei Carabinieri non sono passate inosservate questa mattina allo scalo ferroviario.

Un falso allarme, una bufala, uno scherzo. Le ricerche, anche da parte della Polfer, hanno infatti dato esito negativo. Sull’uomo, Norber Feher, noto come Igor il russo, ricercato da mesi, per due omicidi nella bassa bolognese, pende tuttora una taglia di 50mila euro.

La chiamata, da quanto appurato, è partita da una cabina telefonica, per cui sarà difficilmente rintracciabile l’autore

 

 

 

No comments