“Il consiglio Comunale fatto di mattina costa di più, ma Del Ghingaro non lo sa”

0

VIAREGGIO – “Ha motivato la scelta di fare i Consigli Comunali al mattino camuffandola con il motivo che di sera le spese sono maggiori per pagare il personale in servizio. Ma è bastato pochissimo per smascherare la realtà. Non è affatto come sostiene il Sindaco, anzi. Al mattino i Consigli Comunali costano di più e creano più disagi agli uffici ed alla popolazione”. Ancora polemica sull’assise mattutina, e a sollevarla è il consigliere di Forza Italia Alessandro Santini: ” Con la nuova normativa entrata in vigore, costerà di più farli al mattino perché, se non paga i dipendenti comunali in più e non spende per luce e riscaldamento d’inverno, deve e dovrà rimborsare i Consiglieri Comunali che sono dipendenti di ditte private, e li dovrà pagare non con un gettone predefinito dal Comune, ma in base alla busta paga e di quanto percepisce il consigliere comunale dipendente del privato – spiega il politico dell’opposizione -:”
Senza pensare poi al disagio che un consiglio comunale diurno crea ai cittadini che si recheranno in municipio in quelle ore:
alcuni uffici chiusi, impossibilità di parlare con Sindaco, Assessori e Consiglieri, impossibilità di parlare con numerosi Dirigenti, Funzionari e dipendenti comunali impegnati per ore nell’assise pubblica e, anche se giustamente, ma pur sempre distolti dal loro servizio pubblico verso i cittadini. In poche parole, il consiglio comunale al mattino, non solo costa ugualmente, se non di più di quelli fatti normalmente e giustamente alla sera, ma per di più ingessa e paralizza gran parte della macchina comunale, dei suoi dipendenti e dei suoi amministratori. I cittadini si troveranno impossibilitati a risolvere al 100% i loro problemi nei giorni in cui Del Ghingaro imporra’ di fare i consigli comunali. Con la speranza poi che non sia solo in trucco del Sindaco per tornare a casa prima la sera a Capannori”.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: