Il Coronavirus spaventa anche i malviventi: rapina in farmacia con guanti e mascherina

FIRENZE – L’emergenza coronavirus spaventa anche i malviventi, che corrono ai ripari proprio come qualunque altro cittadino. Lo testimonia la rapina consumata in farmacia ieri sera in via Franceschini, all’Isolotto.
Il rapinatore entrato in azione intorno alle 19.30, infatti, ha varcato l’ingresso della farmacia “dei Talenti” munito di mascherina, oltre che di casco e sciarpa per rendersi irriconoscibile.

L’uomo, che aveva anche dei guanti alle mani, si è diretto verso il bancone, ha estratto un coltello da cucina e ha minacciato le farmaciste. Quindi si è messo a rovistare lui stesso nei due fondo cassa, arraffando circa 300 euro in contanti.

Le due farmaciste e i 4 clienti presenti si sono messi a urlare terrorizzati, attirando l’attenzione di un testimone che è intervenuto, rimediando però una coltellata all’altezza dell’addome dal malvivente.
Quest’ultimo si è quindi dato precipitosamente alla fuga, mentre le farmaciste allertavano il 113 e il 118. Il ferito è stato trasportato all’ospedale di Careggi. Non è in pericolo di vita.

Sul posto, oltre alle volanti, è intervenuta la squadra mobile, con la sezione scientifica, per le indagini.