Il crowdfunding per ripartire dopo l’emergenza: intervista a Dario Giudici (Mamacrowd)

(di Giacomo Bernardi) – La diffusione del contagio da COVID-19 con le recenti e ben note circostanze che ne sono conseguite ha causato una paralisi quasi totale delle imprese italiane di ogni settore, che dovranno rivedere i propri piani, progetti e investimenti.  E adesso, come non mai, l’economia e il tessuto imprenditoriale hanno bisogno di poter scorgere una luce in fondo al tunnel, una prospettiva, un programma di rinascita, ripresa e nuovo sviluppo di tutto il tessuto.

Ecco allora che diventa fondamentale il ruolo di una piattaforma come Mamacrowd – parte del network SiamoSoci ed autorizzata Consob – leader nazionale dell’equity crowdfunding, che dal 2011 seleziona e propone agli investitori di tutto il Paese le eccellenze imprenditoriali tra le startup e le PMI nazionali.

Con un processo semplice e funzionale, Mamacrowd permette infatti di diventare soci delle PMI più innovative ed interessanti del panorama italiano. I numeri parlano da soli: 68 campagne finanziate nel 2019 per un capitale raccolto di quasi 30 milioni di euro ed una success rate che sfiora il 90%.

Coraggio, fiducia ed un pizzico di intuito per intravedere speranza e nuovi business nelle nascenti idee dei più brillanti startupper nostrani. “Investi oggi nelle grandi aziende di domani”, è il motto di Mamacrowd. Così, per respirare un poco di sano ottimismo, abbiamo analizzato con Dario Giudici, fondatore e lungimirante presidente della società, le prospettive per la ripartenza dei mercati post contagio.

In base ai vostri dati, come stanno reagendo gli investitori italiani a questa situazione di grande difficoltà?

Abbiamo registrato, nel mese di marzo, un naturale e prevedibile calo degli investimenti dei privati nei progetti presenti sulla nostra piattaforma. La situazione di emergenza ed incertezza ha bloccato ogni settore di business ed ha interrotto il corso di quasi tutti gli investimenti programmati. Nelle ultime due settimane, invece, abbiamo potuto denotare una forte ripresa, una crescita degli investimenti e questo significa che gli italiani stanno ricominciando ad avere prospettive e fiducia. Le buone idee ed il coraggio di credere in esse è un connubio che paga sempre.

In quali settori e tipologie di progetti state notando il maggior flusso di fondi e quali sono definibili, in questo particolare momento, consigliabili?

Noi di Mamacrowd ci stiamo impegnando per lanciare un messaggio chiaro e forte: focalizzare struttura e investitori verso aziende con business particolarmente adatti a quella che sarà la nuova normalità. Ovvero tutto ciò che concerne il digital, il delivery, la didattica online, il turismo virtuale, lo smart-working ed i nuovi servizi di primaria necessità che si sono venuti a creare e che rappresenteranno il futuro. Tutto questo è ovviamente più semplice per una startup od una piccola azienda che, in quanto tale, sarà sicuramente più flessibile e predisposta al cambiamento rispetto ad un colosso. I progetti che hanno saputo cogliere questi cambiamenti per individuare la direzione della richiesta del mercato o che sono riusciti a reinventarsi celermente e cambiare direzione per rispondere presenti alle nuove consapevolezze ed esigenze esistenti rappresentano grandi opportunità per il momento attuale e per il futuro.

Non a caso, sul vostro sito si legge “stiamo ricercando e selezionando le aziende che al fuoco stanno rispondendo con il fuoco”.

Pensare subito alla ripartenza è il motto del progetto Mamacrowd Chiama Italia, ovvero la ricerca di quelle aziende che forniscono ed offrono servizi immediatamente utili per la comunità. Porto sempre come esempio uno studio di ingegneria, presente sulla nostra piattaforma, che in breve tempo ha sfruttato le competenze dei propri professionisti per trasformarsi in un efficace import-export di mascherine, dimostrando ottima attitudine al cambiamento e spiccate capacità di adeguamento. Il valore di un’azienda è dato infatti anche dalla propria velocità di adattamento al mercato. Altri progetti che stiamo particolarmente promuovendo sono le campagne di donation o gli investimenti di tipo benefico, come l’iniziativa Azimut Sostieni Italia, con una importante raccolta in favore degli esercizi locali paralizzati dall’emergenza. Una campagna dai fini nobili, ma con interessanti prospettive anche di ritorno economico.

Mamacrowd si è confermata piattaforma leader dell’equity crowdfunding italiano per numero di campagne chiuse con successo e capitali raccolti.

Presentiamo ai potenziali investitori solo le eccellenze del mercato italiano, scelte tramite un lungo e attento processo di selezione e scrupolose ricerche di mercato. Basti pensare che dal 2011, anno della nostra nascita, abbiamo pubblicato sulla piattaforma solo novanta campagne, su oltre 1800 richieste. Abbiamo inoltre stretto partnership con i più qualificati incubatori e acceleratori d’impresa del territorio nazionale per presentare agli investitori vere e proprie opportunità di business.

Il futuro dell’economia globale sarà sempre più partecipato?

L’equity crowdfunding è uno strumento alternativo per la raccolta di capitali dedicato ad aziende non quotate e rappresenta una grande opportunità per investitori ed imprenditori. Ogni anno il mercato cresce a vista d’occhio e questo è un fattore indicativo: in moltissimi ormai intravedono una chiara e limpida opportunità nell’equity crowdfunding. Il nostro obiettivo è quello di contribuire alla crescita del settore coinvolgendo un numero sempre maggiore di persone interessate a questo potente strumento. Ogni giorno il nostro team è operativo per diffondere opportunità e potenzialità dello strumento, per far sapere che oggi è possibile investire in maniera alternativa nell’innovazione e nel futuro.

Quindi: ottimismo, coraggio, idee e fiducia. Al fuoco si risponde con il fuoco.

Adattiamoci al cambiamento, rispettiamo il mercato e non smettiamo di macinare idee innovative. Il valore del patrimonio imprenditoriale italiano è inestimabile, dobbiamo tutti esserne consapevoli. E poi sì, assolutamente: rispondiamo con il fuoco!


Maggiori informazioni su www.mamacrowd.com