Immigrati, no a Rossi: “Non siamo in grado di ospitarli”

PIETRASANTA – Il Comune di Pietrasanta non è nelle condizioni di ospitare i migranti. Come anticipato negli scorsi giorni il Comune di Pietrasanta non potrà rispondere positivamente alla richiesta del Governatore, Enrico Rossi che negli scorsi giorni aveva scritto ai 146 amministrazioni che non avevano ancora aderito al programma di accoglienza predisposto dalla Regione per fronteggiare l’emergenza migranti. E’ stato il Vice Sindaco, Daniele Mazzoni ad informare il Presidente della Regione Toscana che il “Comune non dispone di unità abitative libere da destinare a quanto richiesto”. La posizione dell’amministrazione comunale a riguardo è stata chiara fin da subito: prima vengono i residenti della comunità locale. A Pietrasanta – come era già stato comunicato più volte – ci sono 146 famiglie in lista di attesa di una casa, 100 sono straniere. 250 sono invece i nuclei che non riescano ad aver garantito due pasti al giorno. La nostra amministrazione – ha spiegato a Rossi Mazzoni – sta destinando tutte le risorse e dovrà compiere un ulteriore sforzo, nei prossimi mesi, per assistere le molte famiglie di Pietrasanta in difficoltà, senza casa, con difficoltà ad adempiere ai più elementari bisogni umani come la nutrizione propria e dei propri figli. Spiacente, con sincero rammarico comunico di non poter aderire alla richiesta per i motivi di cui sopra”.

Lascia un commento