Inseguimento a Lucca: arrestati due spacciatori di 15 e 20 anni

LUCCA -Un pusher di 20 anni in manette e il suo complice, appena 15enne, denunciato. E’ l’esito di un’operazione dei carabinieri del radiomobile di Lucca che nel pomeriggio di ieri (11 febbraio) hanno fatto un blitz a Balbano, un’area di confine con la provincia di Pisa, tristemente nota per lo spaccio degli stupefacenti.

I carabinieri hanno fermato i due, entrambi di origine tunisina, ad un posto di controllo. Erano a bordo di un’auto condotta da un italiano, noto per essere un tossicodipendente. Secondo i carabinieri, in cambio di una dose di droga accompagnava i due pusher “sul posto di lavoro”.

Al momento del controllo i 2 tunisini hanno entrambi tentato la fuga a piedi, nel corso della quale, uno dei due, il 20enne, ha ingerito una parte della sostanza che aveva dietro, accusando poi un malore e venendo condotto, una volta raggiunto, in ospedale dove è rimasto a lungo in osservazione, prima di essere condotto in carcere. Il 15enne, privo di documenti e di altre precedenti identificazioni, è stato accompagnato presso una casa famiglia della zona.

Occultati tra i loro vestiti i Carabinieri hanno recuperato grammi 30 di eroina e 5 di cocaina.