Interrogazione della Lega sul sequestro della banchina ‘Tistino’ nel porto di Viareggio

<<Premesso che in data 9 aprile si viene a conoscenza che la Capitaneria di Porto di Viareggio ha posto sotto sequestro la testata della banchina “Tistino” per lo svernamento di ingenti quantitativi di idrocarburi in acqua;

PRESO ATTO che il terreno è completamente impregnato di carburante e oltre sì che ognuno può sentire un forte odore di carburante;

CHIEDO E CHIEDIAMO di venire a conoscenza di chi sia la responsabilità di questo ingente danno ambientale. Chiedo di sapere quali azioni intende intraprendere il Sindaco e la Giunta tutta, cosa intende fare immediatamente l’Assessore all’Ambiente, quali azioni predisporrà l’Assessore al Porto. Chiedo di venire a conoscenza di come il Sindaco e la Giunta penseranno di garantire il rispetto della balneabilità, come penseranno di garantire il regolare svolgimento della stagione turistica e balneare, come pensano di difendere l’assegnazione della prestigiosa Bandiera Blu: simbolo del mare pulito. Chiedo di conoscere tutti gli accorgimenti intrapresi da Sindaco e Giunta per garantire la sicurezza per gli operatori nel porto, per i diportisti, per i pescatori, per gli uomini della Capitaneria di Porto nonché per tutti i cittadini e turisti. Quali garanzie ha richiesto il Sindaco e la Giunta per tutto ciò che attiene la flora e la fauna marina dopo questo ingente svernamento di idrocarburi. Chiedo agli Assessori al Porto e all’Ambiente di relazionare urgentemente in Consiglio Comunale su quanto accaduto, facendosi fornire, e così fornendo di conseguenza alla Commissione Ambiente e al Consiglio Comunale tutto, la documentazione inerente e attestante la corretta gestione delle cisterne interrate e della loro “vetrificazione”. Chiedo di conoscere inoltre quali siano stati i provvedimenti presi subito da Sindaco e Giunta a seguito di questa incresciosa e vergognosa situazione, e chiedo di conoscere quali siano state le informazioni e rassicurazioni fornite dall’Autorita’ Portuale. Alla presente interrogazione si richiede risposta scritta>>.