Ultime News

La Cna provinciale: “Per Viareggio è l’ora della svolta”

0

VIAREGGIO – “La città di Viareggio si presenta nel contesto della crisi economica in una situazione di particolare difficoltà. Una serie di politiche sbagliate e di scelte non fatte, insieme a una carenza nella visione programmatica, hanno portato negli anni a un lento declino. In una situazione del genere servirebbero politiche forti e scelte immediate che riescano a dare una svolta positiva al sistema economico e sociale. Oggi a tutto questo si aggiunge la definizione dello stato di passività dell’ente che presenta numeri incredibilmente negativi che rischiano di far pagare, in termini anche di ulteriore aumento della pressione fiscale, un conto troppo caro a un’economia già segnata da anni di difficoltà e aggravata da una crisi perdurante”.

E’la Cna provinciale che interviene in merito alla situazione politico amministrativa del Comune di Viareggio:

“Noi riteniamo che sia giunto il momento di dare una svolta a questa situazione e sicuramente un primo passo è quello di arrivare a una certificazione della situazione dei conti del Comune. Se il conto consuntivo 2013 predisposto e vistato dai vari organi di controllo comunali, regionali e statali, rappresenta la situazione reale, questo documento dovrebbe essere approvato da tutto il consesso istituzionale come atto di responsabilità di tutte le forze politiche di fronte all’intera città. Pertanto riteniamo l’approvazione di questo atto un indispensabile passaggio anche per evitare un’ennesima fase di commissariamento per la città che sicuramente tenderebbe a rimandare scelte di cui invece c’è un’urgente necessità.

Allo stesso tempo invitiamo il sindaco ad aprire una nuova fase amministrativa in cui è necessario dare un segno di forte discontinuità. Una fase che preveda il maggior coinvolgimento e ascolto di tutte le forze sociali e di tutte le energie migliori di questa città, orientato a determinare il più ampio consenso possibile, anche di tutto il consiglio comunale nel suo complesso. Ci sono infatti scelte su temi decisivi quali il porto, il carnevale, il turismo/commercio, oltre allo sviluppo infrastrutturale e urbanistico della città che necessitano scelte rapide e il massimo consenso per essere attuate.

La Cna in questi mesi è stata protagonista nel promuovere iniziative e proposte proprio su questi temi, dando più volte spunti e suggerimenti a questa amministrazione. Purtroppo non sempre ci è sembrato che questi venissero recepiti a dovere visto che non si sono registrati i riscontri e i risultati auspicati. Pertanto ribadiamo la nostra disponibilità al confronto e al dialogo nel rispetto del ruolo di ognuno e solo per il bene e l’interesse della città di Viareggio che non si merita di vivere una situazione come quella in cui si è venuta a trovare”.

No comments