“La felicità di scrivere” ai nastri di partenza

0

PIETRASANTA – Sarà il presidente del gruppo GEMS Stefano Mauri ad aprire la tre giorni della nuova manifestazione culturale di Pietrasanta “La felicità di scrivere” che andrà in scena il 3, 4 e 5 luglio nel parco della Versiliana. Alle ore 20.30 sarà lui a salire sul palco del teatro della Versiliana per introdurre lo scrittore e giornalista Massimo Gramellini che coinvolgerà il pubblico nell’incontro che dà il titolo alla manifestazione “La felicità di scrivere”.

A seguire altri attesi ospiti della rassegna: Angela Terzani Staude e Gherardo Colombo, alle ore 21, e Andrea Vitali e i Sulutumana alle ore 22 per i loro racconti musicali. Una manifestazione assolutamente da non perdere, perché come recita lo slogan dell’evento “Leggere può generare indipendenza”.

Sabato e domenica il calendario si arricchirà ulteriormente di ospiti. Tra gli altri: Clara Sánchez che ha raggiunto la fama mondiale con il bestseller Il profumo delle foglie di limone, al vertice delle classifiche di vendita per oltre due anni; Albert Espinosa il quarantaduenne scrittore, regista e sceneggiatore spagnolo, che, con il primo libro, ha ispirato la miniserie catalana Polseres vermelles che, a sua volta, ha originato la miniserie di RAI 1 Braccialetti Rossi. Con l’ultima fatica Braccialetti azzurri sta bissando il successo di vendite.

Da domani pomeriggio lo staff di GEMS sarà già operativo in Versiliana pronto a festeggiare i primi dieci entusiasmanti anni del gruppo editoriale con una torta gigante.

MASSIMO GRAMELLINI scrive sul quotidiano La Stampa, di cui è uno dei due vicedirettori. Conduce con Fabio Fazio la trasmissione di Raitre “Che tempo che fa”. Con Longanesi ha pubblicato i saggi Ci salveranno gli ingenui, Cuori alla specchio, La magia di un Buongiorno e i romanzi L’ultima regia della favole, Fai bei sogni, che ha venduto più di un milione di copie ed è stata tradotto in 22 Paesi, e Avrò cura di te (con Chiara Gamberale)

ANGELA TERZANI STAUDE è nata a Firenze da genitori tedeschi. E’ cresciuta in Italia e ha studiato a Monaco. Nel 1972 è partita con il marito Tiziano Terzani e i  due figli per l’Asia e nel 2004 è tornata a vivere a Firenze. Per Longanesi ha pubblicato Giorni Cinesi e Giorni Giapponesi, e ha curato nel 2014 Un’idea di destino, i diari inediti di Tiziano Terzani.

ANDREA VITALI, nato a Bellano, sul lago di Como, e medico di professione ha coltivato da sempre la passione per la scrittura esordendo nel 1989 con il romanzo Il procuratore. Approdato in Garzanti nel 2003 con Una finestra vista lago ha continuato a riscuotere ampio consenso di pubblico e di critica ottenendo i maggiori premi letterari italiani. Oggi si occupa di volontariato e continua a scrivere. Il sodalizio con il gruppo Sulutumana risale al 2003 e vanta fin da allora centinaia di rappresentazioni e diversi progetti comuni che li vedono protagonisti in teatri, piazze e biblioteche, all’interno delle più prestigiose rassegne letterarie e musicali.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: