La Polstrada ferma due ubriachi in fuga dopo un incidente: patenti ritirate

FIRENZE – La Polizia Stradale di Firenze ha denunciato per guida in stato di ebbrezza due italiani che si erano dati alla fuga dopo aver provocato, con i rispettivi mezzi, un incidente. I poliziotti, che stavano attuando il dispositivo di controllo a reticolo al fine di intercettare sia gli automobilisti poco virtuosi che i delinquenti, hanno ritirato la patente ad ambedue, poiché avevano alzato un po’ troppo il gomito.

Il primo episodio è avvenuto ieri pomeriggio sulla S.G.C., vicino Montelupo Fiorentino (FI), dove un camionista ha urtato di lato un auto. Lui, un 41enne originario di Fucecchio (FI), anziché fermarsi per verificare se qualcuno necessitasse di soccorso, ha tirato dritto convinto di farla franca. Il conducente dell’auto ha chiesto aiuto alla centrale operativa compartimentale della Stradale, fornendo alcuni dettagli del camion, rivelatisi poi utili per il rintraccio. In zona c’era una pattuglia del Distaccamento di Empoli, che ha notato il camion nei pressi di una rotonda e l’ha fermato. I poliziotti si sono accorti che chi lo guidava non era lucido ed emanava un forte odore di vino: i dubbi sono stati confermati dall’etilometro, poiché il tasso di alcool nel suo sangue era elevato.

Il secondo episodio è avvenuto sempre ieri, ma sull’A/11, vicino Ponte a Nievole (PT), dove un  automobilista si era dileguato dopo essere finito contro un camper. Lui, un 35enne residente in provincia di Lucca, è stato intercettato a Calenzano da una pattuglia della Sottosezione di Firenze Nord, che lo stava cercando dopo la segnalazione giunta in centrale operativa dal conducente del camper. Il fuggitivo, che aveva esagerato nel bere, si è scagliato con improperi di tutti i tipi verso gli agenti e, per questo, è stato denunciato pure per minacce.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: