La Regione Toscana intende così favorire l’assunzione di donne disoccupate over 30

La Regione Toscana intende così favorire l’assunzione di donne disoccupate over 30, giovani laureati e dottori di ricerca, lavoratori licenziati a partire dal primo gennaio 2018, lavoratori interessati da licenziamenti collegati a crisi aziendali, soggetti disoccupati over 55, persone con disabilità e soggetti svantaggiati. Le domande vanno presentate entro il 15 gennaio 2021. Per informazioni e assistenza nel disbrigo delle pratiche contattare la sede territoriale Confcommercio più vicina.

Arriva un’interessante opportunità per i titolari di impresa che hanno intenzione di ampliare l’organico. La Regione Toscana mette infatti a disposizione incentivi fino a 10mila euro per ogni nuovo assunto a partire dal 1° gennaio 2020, in caso si tratti di donne disoccupate over 30, giovani laureati e dottori di ricerca, lavoratori licenziati a partire dal primo gennaio 2018, lavoratori interessati da licenziamenti collegati a crisi aziendali, soggetti disoccupati over 55, persone con disabilità e soggetti svantaggiati.

A stabilire nei dettagli il provvedimento è l’avviso pubblico annualità 2020 per l’assegnazione di contributi ai datori di lavoro privati a sostegno dell’occupazione per gli anni 2018-2020, approvato dalla Regione Toscana con decreto dirigenziale 8421 del 28 maggio 2020, con un budget complessivo di 5,6 milioni di euro. Le risorse impiegate provengono dal Programma operativo regionale (Por) del Fondo sociale europeo (Fse) 2014-2020 e da risorse regionali del Fondo per assunzione giovani laureati per imprese.
Relativamente agli incentivi con destinatari finali i giovani laureati e dottori di ricerca, l’avviso pubblico rientra nell’ambito del progetto regionale Giovanisì.

Il bando ha validità fino al 15 gennaio 2021, salvo chiusura anticipata per esaurimento delle risorse. È bene quindi provvedere al più presto a compilare la domanda di partecipazione con tutti i documenti richiesti, presentandola esclusivamente online.

Per informazioni e assistenza nel disbrigo delle pratiche contattare la sede territoriale Confcommercio più vicina.
Tipo e misura dei contributi.

Le tipologie e misure dei contributi per le assunzioni sono le seguenti:

a) Per donne disoccupate over 30 un incentivo pari a:
euro 8.000 per l’assunzione a tempo indeterminato full time;
euro 4.000 per l’assunzione a tempo indeterminato part-time;

b) Per persone con disabilità un incentivo pari a:
euro 10.000 per l’assunzione a tempo indeterminato full time;
euro 5.000 per l’assunzione a tempo indeterminato part-time;
euro 5.000 per l’assunzione a tempo determinato full time con durata contrattuale maggiore o uguale a 12 mesi (proroghe escluse);
euro 2.500 per l’assunzione a tempo determinato part-time con durata contrattuale maggiore o uguale a 12 mesi (proroghe escluse).

c) Per lavoratori interessati a partire dal 1° gennaio 2008 da licenziamento un incentivo pari a:
euro 8.000 per l’assunzione a tempo indeterminato full time;
euro 4.000 per l’assunzione a tempo indeterminato part-time;

c bis) Per lavoratori interessati da licenziamenti collegati a crisi aziendali di particolare rilevanza per il territorio regionale o locale (almeno 100 esuberi verificatisi nel 2019-2020 determinati dalla cessazione delle attività aziendali o parti di queste) un incentivo pari a:
euro 8.000 per l’assunzione a tempo indeterminato full time;
euro 4.000 per l’assunzione a tempo indeterminato part-time;

d) Per soggetti disoccupati over 55 un incentivo pari a:
euro 8.000 per l’assunzione a tempo indeterminato full time;
euro 4.000 per l’assunzione a tempo indeterminato part-time;

e) Per soggetti svantaggiati indicati all’art. 17 bis comma 5 della legge regionale 32/2002 un incentivo pari a:
euro 10.000 per l’assunzione a tempo indeterminato full time;
euro 5.000 per l’assunzione a tempo indeterminato part-time;

f) Per giovani laureati (per le sole Piccole Medie Imprese –PMI) un incentivo pari a:
euro 6.000 per l’assunzione a tempo indeterminato full time;
euro 3.000 per l’assunzione a tempo indeterminato part-time;
euro 3.000 per l’assunzione a tempo determinato full-time con durata contrattuale maggiore o uguale a 12 mesi (proroghe escluse);
euro 1.500 per l’assunzione a tempo determinato part-time con durata contrattuale maggiore o uguale a 12 mesi (proroghe escluse).

g) Per dottori di ricerca (per le sole Piccole Medie Imprese –PMI) un incentivo pari a:
euro 6.500 per l’assunzione a tempo indeterminato full time;
euro 3.250 per l’assunzione a tempo indeterminato part-time;
euro 3.250 per l’assunzione a tempo determinato full-time con durata contrattuale maggiore o uguale a 12 mesi (proroghe escluse);
euro 1.625 per l’assunzione a tempo determinato part-time con durata contrattuale maggiore o uguale a 12 mesi (proroghe escluse)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: