La ricetta della settimana: Giuseppe De Marco e i Sapori del Mediterraneo

SIENA- Giuseppe De Marco, fiore all’occhiello della ristorazione della provincia di Siena, da molti anni membro dell’Associazione Cuochi Senesi, chef e fondatore di uno dei ristoranti più gettonati della Valdelsa.
Giuseppe è nato in Calabria, classe 1968 e qui si è formato alla Scuola Alberghiera, facendo fin da ragazzo esperienze estive, sulla costa della sua Regione. A 20 anni parte per imparare cucine diverse e approda in Toscana, a Poggibonsi, in modo del tutto fortuito, per sostituire un cugino in un ristorante all’epoca molto popolare.

Volevo girare il mondo, ma ho trovato l’amore e sono rimasto qui”.

Lo dice sorridendo ed in realtà si capisce bene che è ben felice di essere rimasto: non solo per il successo ottenuto, ma per l’amore che ancora lo lega a questa donna che è sua compagna di vita e di lavoro.

l

Giuseppe non è uno chef che viene da grandi scuole o da grandi maestri, è una persona molto umile e gentile, ma con una tenacia tutta calabrese. Offre una cucina semplice, fatta di piatti tradizionali, ma non scontati, ben presentati, con un ricco menu e diverse portate aggiunte giorno per giorno a seconda del pescato.

 

VELA DI ORATA AI SAPORI DEL MEDITERRANEO”

INGREDIENTI (per 2 persone) :

  • 2 orate da 300 g circa oppure 1 da 600 – 700 g
  • 1 patata media
  • 6-7 pomodori ciliegini di Pachino IGP
  • 1 zucchina
  • 1 cipollotto di Tropea
  • 8-10 olive nere
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale e pepe nero q.b.
  • Vino bianco q.b.
  • Origano q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • 4 spiedini di bamboo

PREPARAZIONE :

Eviscerare e lavare le orate, praticare un taglio seguendo la spina dorsale da entrambi i lati ed allargare i filetti bloccandoli con gli spiedini, in una forma a farfalla.
Adagiare in una teglia da forno, le orate, le patate, le zucchine ed il cipollotto affettati. Unire i pomodorini e le olive, condire con olio extra vergine di oliva, sale e pepe, un pizzico di origano e spolverare con il prezzemolo tritato. Bagnare con il vino bianco, infornare a 180° per 25-30 minuti.