La ricetta della settimana: i sapori della festa della Mamma

La data della festa della mamma 2019 è per molti un’incognita. Tra quelli che l’8 maggio mandano un tenero messaggino di auguri e ricevono la perentoria risposta “Grazie, ma non è oggi” e quelli che invece aspettano la vera data (quest’anno domenica 12 maggio) e in cambio si sentono dire “Certo che l’8 maggio potevi mandarmelo un messaggino eh”. Non è una data casuale, in realtà, l’8 maggio. In Italia la festa della mamma come la conosciamo oggi viene celebrata per la prima volta nel 1957 da don Otello Migliosi, un sacerdote del borgo di Tordibetto ad Assisi. L’anno dopo il senatore Raul Zaccari propone un disegno di legge al Senato per istituire la ‘Festa della mamma’. L’iniziativa crea da subito un acceso dibattito: molti senatori protestano perché ritengono inopportuno che sentimenti così intimi diventino oggetto di norma di legge. La festa però prende ugualmente campo in tutta Italia e in alcune regioni la si inizia a festeggiare l’8 maggio. Sarà solo negli anni 2000 che viene ufficialmente decisa la data della festa della mamma, ossia la seconda domenica di maggio. Questo perché adeguava la tradizione italiana con quella americana e soprattutto perché, essendo di domenica, permetteva a tutte le mamme lavoratrici di trascorrere la loro festa insieme alla famiglia e ai figli.

Se la festa della mamma non ha una torta o un biscotto simbolo come il panettone a Natale e la colomba a Pasqua, ciò non toglie che ci siano dolcetti più o meno adatti alla ricorrenza. Quali sono le caratteristiche per preparare i dolci tradizionali per la festa della mamma, adatti a sorprenderla con la colazione a letto, a merenda oppure per il dessert? Sicuramente pieni di cuori, fiori oppure dolci esclusivamente rosa.

L’ingrediente più importante, però, resta l’amore con cui si preparano torte, dolci e biscotti. Anche fragole e cioccolato sono due ingredienti che di solito si tende ad associare a questa giornata e che rappresentano ottime basi da cui partire per preparare deliziosi manicaretti.

Una torta anche se poco conosciuta per questa ricorrenza esiste: è la torta Mammamia, un soffice pan di spagna al cacao senza lievito. La cottura è velocissima e per comporre la torta usiamo una tecnica speciale che al momento del taglio ci regalerà un aspetto spettacolare! Prepariamo un soffice ripieno con yogurt e panna montata, arricchito da golose gocce di cioccolato.
Per il tocco finale preparate un paio di roselline e foglioline fresche.Dedicata a tutte le mamme!

       INGREDIENTI

  • PER LA BASE
  • 5 uova
  • 70 g di zucchero
  • 30 g di farina
  • 20 g di cacao amaro
  • 70 g olio di girasole
  • 1/2 fialetta di aroma vaniglia

 

  • PER IL RIPIENO
  • 500 ml di panna fresca zuccherata tipo hoplà
  • 125 g di Yogurt alla vaniglia 1 vasetto
  • qualche goccia di aroma vaniglia
  • 100 g di gocce di cioccolato

 

  • PER LA DECORAZIONE
  • 250 ml di panna già zuccherata
  • roselline e foglie fresche

PROCEDIMENTO

PER PREPARARE LA BASE
In due ciotole separiamo i tuorli dagli albumi.
Montiamo a neve gli albumi e aggiungiamo lo zucchero un po’ alla volta.
Ora aggiungiamo i tuorli uno alla volta mescolando delicatamente dal basso verso l’alto con una frusta.
Aggiungiamo la farina setacciata e incorporiamola al composto.
Setacciamo e incorporiamo anche il cacao amaro.
Aggiungiamo l’olio di girasole un po’ alla volta.
Infine mezza fialetta di vaniglia.
Versiamo l’impasto in una teglia 35 x 35 cm.
Mettiamo in forno statico a 200°C oppure in forno ventilato a 190°C. In entrambi i casi il tempo di cottura è di 10-15 minuti.Sforniamo e lasciamo raffreddare completamente. Quindi togliamo la base dalla teglia e posiamola su un foglio di carta forno pulito.
Tagliamola in strisce larghe 8 cm. Aiutiamoci con un righello per prendere le misure e per guidare il coltello. Lasciamo le strisce sulla carta forno senza spostarle.

PER PREPARARE IL RIPIENO E ASSEMBLARE LA TORTA
In una ciotola versiamo la panna zuccherata, lo yogurt e qualche goccia di aroma alla vaniglia. Montiamo con lo sbattitore elettrico fino ad ottenere una consistenza cremosa.
Aggiungiamo le gocce di cioccolato e mescoliamo con una spatola.
Spalmiamo la crema su tutta la base.
Ora iniziamo ad arrotolare la prima striscia, otteniamo una grande girella da sistemare rivolta verso l’alto al centro di un piatto.
Prendiamo la seconda striscia e la arrotoliamo lungo la prima girella. Procediamo così con le altre strisce fino a completare tutta la torta.

PER DECORARE LA TORTA MAMMAMIA

Montiamo a neve la panna per la decorazione e ricopriamo tutta la torta, lasciandone un po’ da parte.
Aiutiamoci con la lama di un coltello per lisciare la panna sulla torta.
Mettiamo il resto della panna in una sac a poche con la punta a stella e decoriamo la superficie della torta formando delle roselline.
Ora il tocco finale con delle roselline e foglioline fresche da inserire lungo il bordo.
La torta è pronta, ma aspettiamo la festeggiata… Auguri Mamma!