Ultime News

La squadra interforze in un ristorante cinese: sequestrati 250 kg di carne e pesce

0

PRATO – Nella odierna mattina, alle ore 10.30 circa, la “Squadra Interforze” composta nell’occasione da personale appartenente alla Squadra di Polizia Amministrativa della Divisione PASI della Questura di Prato, da personale della locale Polizia Municipale, dell’Agenzia delle Dogane, dell’INPS, della Direzione Territoriale del Lavoro, dell’USL, ha effettuato un nuovo Servizio Straordinario in ambito cittadino, avente a oggetto un ristorante cinese posto a Prato, in zona Soccorso.
Complessivamente sono stati identificati 7 cittadini cinesi intenti in attività lavorativa, tre donne e quattro uomini, tra cui un cinquantaquattrenne clandestino, appurando peraltro che cinque di essi fossero privi di qualsivoglia regolare contratto di lavoro, determinandosi pertanto la denuncia in stato di libertà della quarantaduenne titolare cinese del ristorante per il reato di sfruttamento di manodopera clandestina, mentre il dipendente irregolare è stato denunciato per il reato di ingresso e soggiorno illegale nello Stato Italiano. Si è provveduto ad elevare complessivamente sanzioni amministrative per 13.000 euro, di cui 7.000 euro per il carattere abusivo dello svolgimento di attività di catering nonché per la mancata esposizione del listino prezzi e degli orari di apertura del locale. Sequestrato, per cattivo stato di conservazione, l’intero contenuto di un grosso congelatore, pari a 250 kg di carne e pesce congelati, con contestuale chiusura dell’intera attività per evidenti carenze igienico sanitarie, elevando nell’occasione sanzioni pari a 3.000 euro. E’ stata contestata alla titolare cinese del ristorante la vendita di alcolici senza la necessaria licenza, con annesse sanzioni pari a 3.000 euro. Infine è stata sospesa l’attività commerciale per la rilevata presenza di ben cinque dipendenti in nero, uno dei quali peraltro clandestino.(

No comments