La storia di un uomo che ha perso tutto: si racconta il padre viareggino che vive in macchina

VIAREGGIO – Questa è la storia di un uomo che ha perso tutto. La storia di un padre viareggino che si è trovato a vivere in macchina senza l’aiuto di nessuno, abbandonato da tutti. L’uomo, che ha lavorato per 17 anni in una ditta di falegnameria in Darsena a Viareggio, a causa della crisi è stato licenziato e si è ritrovato a casa a dover portare avanti una famiglia con moglie e due bambine senza nessuna entrata.

Come spesso succede, nei veri momenti di difficoltà i rapporti tendono a rompersi e così infatti è stato tanto che poco dopo il licenziamento si è aggiunto il fallimento del matrimonio che lo ha costretto a lavorare saltuariamente per pagarsi un affitto e mantenere i bambini per regalare loro un futuro sereno e tranquillo.

Come spesso vanno queste situazioni le spese per vivere erano troppe per riuscire a sopravvivere in una casa così che l’uomo si è visto costretto a rifugiarsi nella sua auto, l’unica cosa che possiede e dove attualmente vive.

La vita in macchina non è semplice, soprattutto in inverno. L’uomo cerca di ridurre al minimo i costi infatti accende il riscaldamento dell’auto saltuariamente per non spendere in benzina ricoprendosi così di coperte che sembrano non bastare mai.

L’unica cosa che può permettersi è un kebab ogni tanto non potendosi permettere niente di più costoso, nemmeno i medicinali.

La Colonia Cristiana Sos Emergenza Italia, la Onlus che si occupa di aiutare le persone in difficoltà portando generi alimentari e cercando di trovare un lavoro e una casa ha lanciato un appello in aiuto di quest’uomo in modo che, facendo conoscere la sua storia, qualcuno possa essere interessato a dare un’occupazione che lo renda indipendente per occuparsi dei suoi bambini.

Tutti coloro che pensano di poter aiutare questa persona possono chiamare il seguente numero: 3891454500 oppure mandare un messaggio alla pagina facebook Colonia Cristiana Sos Emergenze Italia.

Qui il video dell’uomo che racconta la sua storia: https://www.facebook.com/coloniacristiana/videos/443122712892285/