Ladri in fuga su auto rubata tentano di investire due poliziotti

0

LUCCA – Un’agenzia di vigilanza privata ha avvisato il 113 che era scattato l’allarme di una abitazione sita in zona S.Anna e dal sistema di videosorveglianza si vedevano, in tempo reale, delle persone incappucciate che stavano scavalcando la recinzione della villa, inoltre riferivano che le persone all’interno dell’abitazione non rispondevano al telefono. Immediatamente due Volanti della Polizia, a sirene spiegate, si sono dirette verso l’abitazione segnalata mettendo in fuga i malfattori, come riferito dal personale della vigilanza privata. A causa della velocità e dell’asfalto bagnato una delle due vetture della Polizia non è riuscita a rallentare a sufficienza in prossimità di un dosso dissuasore di velocità, urtando con la parte inferiore della vettura. Giunti comunque sul posto gli agenti si sono assicurati che le persone stessero bene e solo successivamente si sono accorti che la vettura perdeva olio, perciò è stato fatto intervenire un carroattrezzi che recuperava l’auto della polizia ed avrebbe accompagnato gli agenti in Questura. Percorsi poche centinaia di metri, i poliziotti, a bordo del mezzo di soccorso stradale, hanno notato a margine della strada un’autovettura Toyota Yaris di colore grigio, rubata nella mattinata precedente in zona San Concordio. Perciò, ritenuto che la vettura potesse essere in uso agli autori del tentato furto, i due poliziotti hanno deciso di appostarsi poco distanti da questa, in attesa che i malviventi tornassero a recuperarla, richiedendo nel frattempo l’ausilio di altro personale. Passati pochi istanti, tre persone vestite di scuro sono salite a bordo della Yaris e sono partite a tutta velocità in direzione dei Poliziotti che, posizionatisi in mezzo alla strada, hanno intimato l’alt. In un primo momento i malfattori hanno accennato un rallentamento per poi ripartire a tutto gas, incuranti dei due agenti in mezzo alla strada, anzi dirigendosi verso di essi. I poliziotti hanno perciò esploso alcuni colpi di pistola colpendo le ruote della vettura in fuga, che, nonostante due ruote sgonfie, riusciva a percorrere qualche centinaio di metri, prima che il conducente perdesse completamente il controllo del mezzo che veniva abbandonato al centro della strada. I tre scendevano dall’auto scappando nei vicini campi, disperdendosi con la complicità del buio. All’interno della vettura abbandonata è stato rinvenuto un grosso piede di porco ed altri attrezzi solitamente utilizzati per violare le abitazioni. Sono in corso gli accertamenti della Polizia Scientifica sull’autovettura alla ricerca di tracce lasciate dai malfattori.

No comments